Non manca proprio nulla a questo 2-Headed Shark Attack, la casa di produzione The Asylum ci regala sempre forti emozioni.

E se vi dicessi che 2-Headed Shark Attack è un film inguardabile quanto è inascoltabile un qualsiasi album degli AC/DC? Mi prendereste per pazzo, solo per aver minimamente pensato che un album degli AC/DC possa essere considerato inascoltabile.

Di certo detto dal mio vicino di casa, tutto free jazz e prog alla Van Der Graaf Generator, Camel, King Crimson e chi più ne ha più ne metta, la cosa inizia ad aver un senso più che logico, ed è esattamente così che deve essere.

Non ha nulla di particolare questo film, a parte uno squalo mutante a 2 teste che, da prima segue e sperona più volte un’imbarcazione pieno di giovani donzelle danzanti e qualche fortunato maschietto, per poi dare la caccia ai fortunatissimi superstiti in un lembo di terra, che, come per incanto, all’alzarsi della marea, viene quasi completamente sommerso d’acqua, permettendo così al nostro simpatico squalo di banchettare a suo piacimento… Quando si dice ‘la provvidenza divina’.
Con due co-protagoniste come Carmen Electra e la new entry Brooke Hogan, che tutti conosciamo per essere la figlia della ex gloriosa star del wrestling Hulk Hogan, la tipologia di questo low-budget film non ha bisogno di particolari presentazioni.
Il finale? Come un album degli AC/DC.

Nella sua saporita e splendida banalità  è una pellicola che non può di certo mancare nella privatissima videoteca personale degli amanti del genere.

Regista: Christopher Ray
Distribuzione: The Asylum
Prima data di uscita: 17 gennaio 2012 (Stati Uniti)
Budget: 1 milione USD
Valutazione:

(3 votes, average: 4,33 out of 5, rated)

Mikael Lake - Full Stack Developer

Full Stack Web Developer/
Drummer/
Horror film Addicted