Brighton Zeuner. Il suo nome è difficile da dimenticare. I suoi elogi, all’età di 13 anni, sono già degni di essere ricordati.

Brighton Zeuner è uno dei primi favoriti della medaglia per il debutto olimpico dello skateboarding nel 2020.

Ci saranno due discipline a Tokyo – parco e strada – e Zeuner è una forza consolidata nella prima. Il parco si svolge in una vasca a cupola con una varietà di transizioni, salti e curve complesse.

“Non mi arrabbierò se non vincerò [le Olimpiadi]”, ha detto Zeuner in un’intervista telefonica prima della gara al Dew Tour a Long Beach, in California, domenica. “Essere lì in generale è un grande traguardo.”

La NBC andrà in onda la copertura del Dew Tour dal 7 al 8 luglio.

Zeuner, con 125.000 follower di Instagram e capelli biondi in streaming fino ai suoi reni, è promosso come headliner per una buona ragione.

Nel 2016, è diventata la donna più giovane a competere in una X Games a 11. Poi ha vinto il titolo mondiale inaugurale della Vans Park Series. Nel 2017, è diventata la più giovane campionessa di X Games.

Riconoscere il suo cortile d’infanzia.
Una grande rampa vert è stata installata dietro la piscina di famiglia, le palme e un cartello che diceva “Nessuno scooter è permesso.”
Non solo Zeuner e il fratello maggiore Jack affinavano le loro abilità lì, ma anche gente della zona si fermava per le sessioni e il rifornimento occasionale cena.

Quando il tuo quartiere è Encinitas, in California, i locali includono gli dei dello skateboard.

Il tipo di equipaggio con cui corre – Steve Caballero, Tony Hawk, Mike McGill“, ha detto l’annunciatore del Dew Tour Chris Cote. “Corre con questi classici e leggendari pattinatori. Vedi la traduzione che ha assorbito tutta questa conoscenza da loro. ”

Hawk ha visitato la casa di Zeuner un paio di volte, inclusa l’ultima sessione prima che si trasferisse di recente.

Penso che abbia chiesto [di venire] perché stava girando“, ha detto Zeuner, “Eravamo tipo, certo che puoi. Stavo sventolando. ”

Zeuner dice che tutto iniziò ad accadere per lei all’età di 8 anni. In una piccola competizione in Arizona, finì terza su quattro ragazze (le altre tutte più grandi, “sorelle“, disse) e approdò al suo primo sponsor, la Original Betty Skateboard Company . In seguito ha battuto suo fratello in una gara, anche se Jack stava già abbandonando la concorrenza e le riprese.

Più recentemente, ha pattinato X Games in coppia e un casco Red Bull, è stata inserita in “Nightline” e nel New York Times ed è in lizza per Queen of Swag, un Nickelodeon Kids ‘Choice Award.

Gli altri candidati sono Ibtihaj Muhammad, Jamie Anderson, Michelle Wie, Serena Williams, Skylar Diggins-Smith e Sydney Leroux.