Louis Vuitton: quando la città è una scarpa.

Tre modelli di calzature femminili raccontano Roma, Venezia e Milano by Louis Vuitton.

foto credit: Stocksnapper

Da anni è il sogno, più o meno, proibito delle donne di tutto il mondo. Ma stavolta la maison fa un dono speciale all’Italia, e alle sue donne, con una serie in edizione limitata di calzature. Tre modelli per tre città simbolo del nostro Paese nel mondo: Roma, Milano e Venezia.


 

All’Urbe è dedicato il sandalo con punta peep-toe, ispirato alla Dolce Vita, ma che di sicuro non è da indossare per entrare nella fontana di Trevi: cinturino alla caviglia e rifiniture pregiate ton-sur-ton.
Alla frenetica, ma elegante, Milano spetta la dècolletè in suede nero e a punta stretta: la città è la vetrina della moda italiana nel mondo e questo modello la rappresenta perfettamente.

Arriviamo infine al modello dedicato alla romantica Venezia dei ponti e delle calli: un mocassino adatto a qualsiasi occasione (ma non all’acqua alta).

Ogni modello di calzatura è realizzato interamente a mano, nella Manufacture de Souliers di Fiesso d’Artico, e richiede circa sette ore di lavoro per ottenere un prodotto perfetto in ogni dettaglio.
Cristalli, pietre e borchie danno a questa edizione limitata della maison francese Louis Vuitton un appeal in stile glam rock ma allo stesso tempo molto elegante e raffinato.
L’amore per il nostro Paese è un sentimento che il brand non ha mai tenuto nascosto. Qualche mese fa il viaggio della modella Arizona Muse aveva toccato Venezia, con un arrivo spettacolare in un’addormentata piazza San Marco ai rintocchi del campanile, una festa in maschera con David Bowie e via di nuovo su un veliero cinese fino alla tappa successiva dell’Invitation au voyage.
Per le fashion victim più victim, la data da segnare è il 6 giugno, quando la limited edition arriverà negli store di Venezia e Milano (a Roma è già arrivata il 28 maggio con l’evento esclusivo di presentazione).

di Benedetta Tubaldo